Fase 2 – le raccomandazioni CAI per la frequentazione della montagna e dei rifugi

La nuova fase di contenimento del contagio da COVID-19 prevede, ormai dal 4 maggio 2020, la possibilità di praticare attività motoria in montagna purchè rispettando le norme sul distanziamento sociale e l’uso dei dispositivi di protezione individuale.

Al fine di rendere maggiormente sicura e responsabile ogni pratica alpinistica che verrà condotta nei prossimi mesi, il CAI ha fornito per tutti i soci una breve raccolta di raccomandazioni, alcune prescrizioni per la frequentazione dei rifugi ed inoltre ha disposto la chiusura di tutti i bivacchi.

Si invitano quindi tutti soci a rispettare queste semplici regole e a farle rispettare, nella consapevolezza che solo la corresponsabilità di tutti potrà garantire una sicura via alla montagna e la tutela delle comunità che vivono in montagna.